Navigazione
Inizia / Download
Indice del forum
Sito Web
Guida al gioco
Notifiche
Links utili
Primi passi
Le Classi
Le Skills
Firme dinamiche
 
 
Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 07/12/2022, 13:00



Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
 Il potere 
Autore Messaggio
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 532
Dal diario di Lord Trez: mentre ero a casa presso Serpents, scrivevo alcune considerazioni su un libro: " il potere inteso come forza o potenza ed il potere inteso come consenso. La forza è la capacità di far valere, anche di fronte a un'opposizione, la propria volontà; il consenso è l'abilità di trovare obbedienza da parte di determinati individui in cui vi è un minimo di volontà di ubbidire, cioè un interesse all'obbedienza. Io ho rinunciato al potere, per anni ho ubbidito, poi per preservare una storica gilda, me ne feci carico ed ora dopo anni ho preso la decisione, in piena autonomia, di lasciarla in altre mani. Colui al quale la ho passata, è un mio vecchio ed affidabile compagno, fin dagli inizi abbiamo servito la Regina Discordia, lui, assai efficace come guerriero, si coprì di gloria sul campo, sconfiggendo nemici ed il suo nome fu scritto nei racconti. Ora ho con gioia accettato l'incarico importante di esser custode degli HighLanders, e questo mi libererà da decisioni alle quali una volta dovevo adempiere anche se contro la mia voglia. Scrivo queste considerazioni, perchè ora sono stato testimone di un fatto che mi ha lasciato alquanto peplesso , non lo nascondo, ed assai preoccupato. Stavo leggendo vecchi manoscritti ophidiani sulla mia solita poltrona al primo piano della sede HL, quando sentìì al piano superiore provenire delle voci, da quello che capivo mi sembrava di sentire che discutevano animatamente sulle vesti della gilda, sul colore che non pareva più adatto... Che cavolo pensai, ma non è possibile, non è ammissibile, noi siamo Hl e come tali abbiamo avuto queste divise, questi colori che scelse Discordia a suo tempo, se dovessimo cambiarle sarebbe come negare le nostre origini!! Incuriosito da questa discussione, mi misi a salire qualche gradino per meglio sentire e con mio gran stupore sentìì dire:" Mio Lord, sarebbe un grande onore se tu volessi considerare come tua futura sposa, una giovane mia parente, valorosa e assai focosa di temperamento... ho grande ammirazione per te e forse anche altro, ma non posso lasciare colui al quale sono legata da tempo, ma sarei felice se tu la scegliessi come tua moglie."
Opperbacco... che storia è questa?

_________________
Immagine


22/10/2022, 22:04
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 532
La cosa andava approfondita, specialmente il possibile matrimonio. Delle scelte che potrebbe fare il nuovo reggente come il scegliere la futura compagna di vita , non mi dovrei interessare, ma qui la faccenda diventa un qualcosa che potrebbe diventare assai pericolosa. Un vice Guild Master che ha per parentela una Regina, in caso di assenza prolungata del Re, potrebbe rivendicarne il posto e avere il comando. In questi ultimi tempi, vi sono stati attacchi calunniatori contro il mio passaggio di mano, e si è creato un clima di sospetto all'interno della gilda . Preferirei mille volte affrontare un mostro che dover dipanare questo intrigo di palazzo. Cercherò di convincere M.T.S. a venire a pesca con me, in modo che soli su una barca , potremo discutere.

_________________
Immagine


23/10/2022, 14:52
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 532
In attesa di incontrare M.T.S., andai a trovare il mio fidato amico Marty a Luna. Entrato ci salutammo, e subito gli chiesi quanto aveva vanduto. "nulla in questi giorni mio caro Trez", al che urlai: "ma come, hai le migliori merci, archi da fare invidia a Topino, e mi dici che non hai venduto nulla??" Il volto di Marty si rabbuiò, capiva che qualcosa non andava in Trez, percui usando attente parole,disse:" amico mio, capisco la tua collera, ma se non mi rifornisci tu di merci da vendere, non posso certamente vendere quello che avanza in magazzino" . Allora, pensando di smorzare la tensione, allungò una delle sue migliori bottiglie di sidro, ma per risposta fu scagliata da Trez contro il tavolo, facendola rompere. "tu mi stai derubando!!! Anche tu fai parte della congiura!!! Lo so che una giovane e bella donna è stata qui, sono sicuro che ti ha promesso maggiori provvigioni, e magari un posto al suo servizio!" Dette queste parole, Trez uscì sbattendo violentemente la porta. Marty era incredulo, lo conosceva da anni, ottimo rapporto con ottimi profitti, mai un litigio, anzi spesso il venditore faceva da consigliere all'arciere di Trinsic. Solo una volta ebbe un brutto periodo, ma poi fu appurato che fu a causa di un malefico sortilegio... che vi sia un collegamento?

_________________
Immagine


23/10/2022, 20:59
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 532
Il giovane Slash, un guerriero della gilda degli HL noto per menar fendenti assai dolorosi e distruttivi, era il cugino di Lord Trez, quando venne a sapere del comportamento dell'ex reggente della gilda, rimase pensieroso e prese la cavalcatura per dirigersi alla biblioteche di Britain. Giuntovi salì al primo piano dove vi era la custode Xenia, giovane scriba di palazzo. Slash chiese di mostrare dove fossero tenute le vecchie pergamene dove si raccontavano i fatti più importanti accaduti in queste terre. Xenia gli indicò dove trovarle, ed il guerriero si mise a leggerle. La cosa non sembrava portare ad alcun risultato, ma Slash era convinto dentro di se che forse avrebbe trovato un indizio. Mentre le luci del giorno stavano per esaurirsi, finalmente trovò quello che cercava, un vecchio scritto intitolato: "La pazzia di Trez". Prese allora a leggerlo, e ricordò pure lui gli avvenimenti di quel periodo, perchè aiutò Trez, anche se Slash era poco più che un giovincello. Un nome gli rimase impresso: Seniahpre .... che cavolo di nome pensò! Ma anche un altro lo fece sobbalzare: Seprehnia. Battè un pugno sul tavolo che fece spaventare a morte la povera scriba che si era intanto appisolata. Ringraziò con una lauta mancia, prese il cavallo e si diresse a Trinsic.

_________________
Immagine


24/10/2022, 18:11
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 532
Arrivato a Trinsic, Slash lasciò alle stalle il suo destriero, ma non quelle vicino alla sede HL, ma quelle che sorgono sempre a Trinsic vicino ai locali del piacere di Rosa. Lì era ben consosciuto, come il suo più nobile parente, ed era il posto nel quale trovava vero piacere a starvi... Mentre era steso sul grande letto, bevendo nettare divino, gustando chicchi di uva che una giovin novizia della casa gli offriva, un pensiero lo arrovellava, anzi un nome: Seprhenia. Passata una piacevole nottata, salutò Rosa e si diresse ancora verso la biblioteca di Britain. Vi arrivò al calar del sole, proprio mentre gli scribi stavano riponendo i manoscritti e si accingevano al desinar. Slash riuscì ad esser assai convincente, facendo una munifica donazione alla biblioteca, Karyn, Calver e Millian diedero all'HighLander la possibilità di consultare nuovamente l'archivio. Salì al piano superiore e si mise alla lettura, sotto lo sguardo assai corrucciato di Xania. Finalmente la sua ricerca fu premiata: il nome di Seprhenia compariva in un manoscritto antecedente a quello cui fa riferimento la pazzia di Trez. Sephrenia viene qui citata come una potente negromante che voleva a tutti i costi impadronirsi del "sacchettino di Trez" un magico sacchetto che aveva il potere di sparire, ma che nelle mani sbagliate avrebbe donato grande potere. Occapperi, sbottò Slash, questa si che è bella.

_________________
Immagine


24/10/2022, 20:28
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 532
" Mi hanno ingannato, i maledetti, ma la pagheranno col sangue e sarà fortunato colui che perirà sotto una mia freccia, perché meritano una morte lenta!"
Queste parole erano pronunciate da Lord Trez continuamente mentre si trovava nella sua casa di Serpents. Le sue tre compagne cercavano di distrarlo, come loro sapevano ben fare, ma nulla, era inavvicinabile, e violento, pertanto decisero di rimanere chiuse nelle loro stanze. Nere nubi minacciose di tempesta si avvicinavano dal mare.

_________________
Immagine


05/11/2022, 11:09
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 532
Trez era decisamente peggiorato, era diventato attaccabrighe, violento, si narra che abbia ferito a morte qualcuno degli HL, per questo è stato accusato di esser un assassino e Lord MTS lo ha espulso dalla gilda. Il cugino Slash vista la situazione che si stava creando all'interno della gilda, scelse di andarsene. Mentre il giovane war percorreva le terre di Sosaria, una volta fermatosi a rifocillarsi presso una locanda, seppe che tutti i territori erano stati attaccati, depredati delle risorse preziose e che ora erano sotto il controllo di Trez. Vi sta un solo uomo che potrebbe dare una risposta a questa situazione, il vecchio Pelio. Slash salì in sella e si diresse verso Vesper, dove il saggio custode degli Ordo Crucis aveva una delle sue dimore.

_________________
Immagine


07/11/2022, 7:53
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 532
Intanto in un posto assai lontano, una bellissima donna si ammirava allo specchio, ma i suoi occhi oltre a compiacersi per l'immagine riflessa, andavano oltre lo specchio e tramite esso vedeva assai lontano. Vedeva che il suo piano proseguiva, che il potere è come una droga, una volta provato non se ne può fare a meno. Un potere che anche lei aveva ma non le bastava, voleva quell'oggetto che tempo addietro era suo, ma che una guerriera della gilda degli assassini LOD, Maal, riuscì a toglierlo, il famoso sacchettino di Trez.

_________________
Immagine


07/11/2022, 19:37
Profilo
Esperto

Iscritto il: 30/11/2020, 18:04
Messaggi: 69
La situazione ormai è sfuggita di mano, la pazzia lo ha completamente avvolto è ora di porre fine a tutto questo, gli HL hanno bisogno del proprio Custode.
In attesa che Trez riprenda il lume della proprio ragione rimarrò isolato, i miei gildani sapranno cavarsela anche senza la mia guida.

Lord M.T.S

_________________
Immagine
Guild Master HL


09/11/2022, 23:11
Profilo
Esperto

Iscritto il: 30/11/2020, 18:04
Messaggi: 69
Torre Oscura.
Erano ormai giorni che Lord M.T.S si era rinchiuso dentro quella Torre, faceva freddo molto freddo e la legna per il camino stava ormai finendo, gli rimanevano giusto qualche mela del pane secco e il fondo di una bottiglia di Rhum…
…MTS avvolto nella sua pelliccia era seduto su di un ceppo di legna difronte a quella flebile fiamma del camino, sapeva che da li a poco le sue misere provviste sarebbero terminate, ma sapeva anche che da li non poteva uscire era chiuso in trappola, qualcuno lo aveva rinchiuso, la volta di pietra dell’ingresso era crollata e con essa l’unica via di uscita.
Giorni prima a Trinsic, Sede HighLanders.
Era ormai noto a tutti che la pazzia di Trez lo aveva portato e un livello tale da farlo diventare una bestia assetata di sangue, non si poteva mettere un piede fuori dalla Sede che Trez era subito li pronto a ucciderti con le sue maledette frecce!
MTS teneva alla protezione della Gilda e dei sui membri tanto da fronteggiare in numerose battaglie Trez e la sua pazzia, ma durante l’ultimo scontro qualcosa era cambiato, negli occhi di Trez non si vedeva più la luce di un tempo, ma solo pazzia tanta pazzia, aveva uno sguardo assente e sul viso si notava un’espressione malefica della quale MTS non riusciva a capirne il motivo, lo scontro fu molto violento MTS impugnava la sua migliore arma, ma i fedenti diretti a Trez non gli facevano nemmeno il solletico, qualcosa di strano e magico scorreva nel sangue di Trez, infatti nel giro di poco MTS cadde al suolo esanime, per mano di colui che un tempo era un compagno di sangue negli HL.
…Il giovane Mago Flik, fratello minore di Lord MTS passando per Trinsic nella speranza di poter parlare con MTS si accorse subito che qualcosa non andava, la sede era vuota nessuno al suo interno solo libri e resti di pozioni sparsi sul pavimento, come se qualcuno avesse cercato qualcosa con fretta senza il tempo di risistemare.
Flik si recò allora a Serpent’s a cercare Trez, quello che un tempo per lui era come un padre saggio e protettivo, purtroppo Flik non sapeva della pazzia di Trez e di cosa stesse accadendo, infatti arrivato a Serpent’s trovò sangue e cadaveri per tutta la città e dalla porta di casa di Trez si avvertivano urla e grida…
Flik capì subito che Trez era impazzito, che aveva perso il lume della ragione provò comunque a bussare alla porta, nessuno aprì ma in risposta gli arrivarono addosso una serie di dardi quasi da ferirlo a morte, era Trez!
…Trez in un breve momento di lucidità riconobbe il figlioccio Flik si arrestò per un istante…Flik se sei in cerca di domande e risposte su tuo fratello maggiore MTS io non posso dartene, ha fatto tutto lui e solo lui MUAHAHAHAH e così Trez scagliò l’ultimo dardo e Flik svenne difronte alla porta come un sacco di patate.

La pazzia di Trez aveva raggiunto il suo apice, le strade erano due ormai e ben delineate, cercare di aiutare Trez e farlo rinsavire o lasciarlo andare e farlo avvolgere completamente dal male!

_________________
Immagine
Guild Master HL


10/11/2022, 12:25
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Copyright © 2017 Terre Incantate All Rights reserved. • Privacy Policy
Terre Incantate is an unofficial Ultima Online shard. Some images and content are
copyright Ultima Online © 2012 EA Games - Electronic Arts Inc.
This is an Ultima Online nonprofit project. Ultima Online is developed by Origin.