Navigazione
Inizia / Download
Indice del forum
Sito Web
Guida al gioco
Notifiche
Links utili
Primi passi
Le Classi
Le Skills
Firme dinamiche
 
 
Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/06/2024, 10:28



Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 Rosvaldo: Ultimo Atto 
Autore Messaggio
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 664
Saputo che il suo padrone ma anche amico Trez era rinchiuso in galera, Marty il mercante chiese di poter aver un colloquio con lui al capo delle guardie. Inizialmente lo diniegò, ma guarda caso cadde per terra un sacchetto tintinnante, ed il venditore disse che non era suo ma che era lì già da prima, allora il capo si chinò, lo raccolse, se lo mise in saccoccia e diede il permesso di un breve colloquio. Una volta dentro a quel luogo pieno di topi, maleodorante, si sedette di fronte al suo amico Trez. "Pensavo di trovarti in condizioni peggiori, si narra che qui il Commodoro non abbia alcun riguardo anche per chi come te ha servito per anni la città di Trinsic" "Vero amico mio, così è, ma ho avuto la fortuna che alcuni amici, mi sono venuti a trovare e mi hanno portato qualche cosa con cui rifocillarmi e sciacquarmi la gola, e siccome ne ho in abbondanza, ho dato qualche bottiglia al Commodoro, ed allora è diventato più mansueto. Ma dimmi che notizie hai da fuori?" Il venditore a questo punto assunse un atteggiamento assai contrito, ma doveva dirglielo:" Sai del tuo mezzo parente, il mago che stava a Skara Brae..." " Certo purtroppo la giustizia non è di questa terra, ed ho perso la proprietà della casa in quella località, ma per far modo che un mio consanguineo non si trovasse in mezzo ad una strada, lo ho accolto in casa mia a Serpent's, poi mi hanno arrestato ma lui sta lì insieme a Sephrenia" " Bravo, ma la tua generosità mi sa che non sia stata ripagata..." " Ma cosa stai dicendo, che forse si è approfittato di lei?" " Noooo, mi sa che lei si è approfittato di lui, ma non in quel senso, lo ha fatto parlare, e lui ha vuotato il sacco sui vostri affari a Skara." A questo punto il galeotto Trez sbiancò in volto ed ebbe un mancamento, una guardia lo fece rinvenire gettandogli acqua sporca addosso, al che ripresosi disse: " Quel vile!! Infame!!! Mi ha venduto per trenta denari!!!" " No, disse Marty, per 5 milioni". A quel punto il colloquio stava per terminare e Trez disse in rima poetica:"Tre cose solamente m’ènno in grado,le quali posso non ben fornire,cioè la donna, la taverna e ’l dado:queste mi fanno ’l cuor lieto sentire!...ma chi la sente quella se torno a casa??"?
Amici miei, qui stiamo vivendo un vero psicodramma su Terre Incantate, meglio la galera o dover affrontare l'ira di Sephrenia?

_________________
Immagine


24/05/2024, 0:07
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 664
Le mie prigioni: ammetto di aver copiato il titolo da qualcuno, ma visto il perdurare della mia presenza nelle carceri di Sosaria, ne ho approfittato per fare conoscenza con gli altri ospiti. Il più infelice, anche se al sicuro, è Rimon, rinchiuso in una cella assai angusta, è lì da molto tempo, quando anni fa per mia colpa fui rinchiuso, lui era già lì. Le giornate qui sono assai monotone, topi che gironzolano che non ti lasciano dormire, il Commodoro che gira intorno ed è un incubo, e questi tre poveretti che mi tengono compagnia. Gli altri due sono Ashur e Morgan che dividono la cella, ma che hanno, non so per quale motivo, ambedue un letto ciascuno. Incuriosito, mi avvicinai a Rimon e cercai di instaurare un dialogo, ma nulla, girava avanti ed indietro nella sua cella senza sosta. Visto che alcuni miei amici mi avevano portato qualcosa per allievare la prigionia, feci passare fra le sbarre una bottiglia di liquore per Rimon. In un primo momento sembrava che la ignorasse, ma poi con gesto fulmineo la prese e la tracannò tutto di un fiato. Fu allora che senza mai fermarsi, mi parlò: " Ahhh che bontà, erano anni che non sentivo più il sacro fuoco scivolare dentro di me, ti ringrazio, ma io sono costretto a continuare a muovermi altrimenti il Commodoro mi viene a trovare". "Ma come mai invece gli altri due hanno un letto e sono belli tranquilli?" Rimon ebbe un moto di rabbia, ma seppe nasconderlo, e rispose: " quei due assassini, sono riusciti ad entrare nelle grazie del Commodoro, qui dentro tutti siamo colpevoli, ma quei due hanno capito che per sopravvivere qui dentro devi venire a patti con il Commodoro. In pratica fanno le spie, guardano, osservano e stai attento perchè tutto quello che dici a loro, verrà poi riportato allo schifoso carceriere. Io invece ho un codice di onore e per questo mi hanno isolato." Visto che il feroce carceriere era appisolato continuai a parlare con Rimon, ma fu lui a prendere per primo la parola. " Ma tu messer Trez coma mai sei qui dentro? Ho sempre saputo che il tuo nome era associato alla gilda degli HighLanders, quelli con la divisa buffa, da pisellini, eheheheh, che difendevano Trinsic, e che tu eri stato un loro capo ma che poi avevi lasciato il comando". " Si vero, lo sono stato fino a poco tempo fa un HL, ma ora le cose si sono messe assai male, i rapporti non potranno esser più ricuciti, mi sono lasciato trascinare ancora una volta dal mio amore per le gonnelle, una in particolare ha la mia attenzione, Rosa la bella locandiera di Trinsic, e per lei ho combinato un raggiro che poi alla fine si è ritorto contro me" "Uhhh che storia interessante, andate avanti che abbiamo tempo" . Quindi Trez raccontò la storia, gli sviluppi ed il finale. "Ma allora voi siete pentito messere? disse il carcerato" " Si per quanto riguarda due miei gildani: il mago MaximilianI e la bella Nefetiti, che con un sotterfugio li attaccai ferendoli gravemente nella sede della gilda, non curandomi di quello che avevano in sacca, ma solo perchè volevo diventare un assassino, e sono pentito per essermela presa col vecchio mago Pelio, sempre stato mio buon amico, ma vedermi soffiare Rosa da lui mi ha accecato e reso furioso. Ora ho inviato a lui una lettera che spero gli sia arrivata, nella quale gli chiedo perdono, e poi mi sono consegnato al capo delle guardie di Trinsic,spero che le due cose vengano soppesate dal giudice quando verrà stabilito il mio processo." Intanto il Commodoro si risvegliò ed allora Trez dovette velocemente tornare sullo sgabello facendo finta di star male tossendo e starnutendo.

_________________
Immagine


25/05/2024, 22:20
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 664
Le mie prigioni parte seconda: in questo maledetto posto non vi era differenza fra notte o giorno, non era prevista un'ora di aria, nulla di nulla solo il stare lì aspettando nel mio caso il processo. Dopo aver avuto il colloquio con Rimon, visto che mi avanzavano delle bottiglie di liquore, provai a sentire i due altri galeotti. Feci passare un paio di bottiglie e i due lo apprezzarono assai, tanto che cominciammo a parlare. " grazie Trez per l'omaggio, noi qui purtroppo non abbiamo la fortuna di aver visite di parenti od amici, quindi il tuo regalo è da festeggiare come fosse Natale." Questo disse Ashur. " Ma non è che avrai dato una bottiglia anche a Rimon?" Ribattè Morgan. " Si ieri notte mentre il Commodoro si era appisolato come ora, ne ho allungata una, e poi abbiamo parlato" "Bravo merlo,dissero in coro i due galeotti. " Ora sappi che Rimon fa finta di esser sotto le grinfie del Commodoro, ma in realtà siamo noi a subire le sue poco piacevoli attenzioni, per questo abbiamo un letto, se hai confidato qualcosa a lui, sappi che lui lo riferirà al carceriere per trarne il maggior profitto con il capo delle guardie, e magari falserà quello che tu hai a lui detto!". Bene pensai, dalla padella alla brace.

_________________
Immagine


26/05/2024, 14:22
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 664
Intanto a Serpent's: ogni mattina il mago MongoXXX si recava alla casa di Trez per curare le piantine, lo aveva promesso prima che il vecchio custode degli HL fosse messo in prigione. Salito sul terrazzo, mentre innaffiava le piantine, salì Sephrenia. "Salve, hai trovato la casa coi soldi che ti ho dato?" " Si, rispose il mago, la ho presa a Vesper, era una vecchia casa di un armaiolo, o di un fabbro, infatti ve ne sono ancora tracce, ma è confortevole e quello che più conta, finalmente è mia!!!" "Bene disse la negromante, sono contenta per te, ma hai notizie di Trez?" " Si, è rinchiuso nelle galere di Sosaria, in attesa di processo, si è costituito volontariamente, forse ha capito di aver commesso un grosso errore, per questo ha mandato anche una missiva al Lord Pelio". "Ma dimmi , di me non ti ha detto niente quel donnaiolo impenitente?" " Ahh si, si rammarica per averti ferito, ma tu sei per lui la sola cosa, il sole che sorge ogni mattina, parole sue, e che Rosa altro non è che un capriccio, ma solo tu gli sciogli il cuore ogni volta che il suo sguardo si posa su di te". Anche le negromanti hanno un cuore, a queste parole il suo risentimento verso Trez si addolcì, e disse: " Se hai modo, fagli sapere che mi manca, e che non intendo serbare rancore, l'importante è che torni da me! Ti do questi soldi, che non sono pochi, se dovesse esser pagata una cauzione per il suo rilascio, usali, e se non bastassero fammelo sapere, te ne darò altri, e questi invece sono per te." Il mago MongoXXX uscì e tutto contento si diresse alla locanda di Trinsic dove doveva compiere una missione per conto di Trez. In questa tribolata storia qualcuno ci rimette, ma qualcuno ci guadagna!!

_________________
Immagine


26/05/2024, 14:56
Profilo
Veterano

Iscritto il: 03/12/2017, 10:59
Messaggi: 339
A quanto sembrava il pericolo rappresentato da Rosvaldo e dai suoi mercenari era stato annientato, grazie alle guardie di trinsic, la gilda degli HL e non ultimo dei volenterosi cittadini, tutti si erano prodigati affinché tutto tornasse alla normalità.
Ora dovevo mettere al corrente Rosa degli avvenimenti, sopra tutto perchè era coinvolto un suo affezionato cliente.

Fu cosi che mi accinsi a raccontarle quanto era stato accertato, la invitai a sedersi accanto a me e sperando che non avesse malori iniziai:
Cara Rosa a quanto sembra il pericolo che minacciava la tua persona e la locanda del piacere è stato sventato, le si illuminarono gli occhi era evidente che la notizia la rendeva felice, purtroppo le guardie hanno scoperto che era coinvolto un tuo cliente della casa, questa notizia la fece rabbuiare in volto, non l'avevo mai vista così, proseguii, rammenterai sicuramente il cavalier Trez che era sovente venire a trovare le tue ragazze, ebbene dietro tutta questa losca faccenda c'era Lui, in combutta con il contrabbandiere Rosvaldo, dalle poche notizie sino ad ora trapelate si mormora che è stato mosso da una folle gelosia, non sopportava l'idea che tu fossi di un altro uomo e questo l'ha portato sulla strada della perdizione.

Al che Rosa, inizio a raccontare delle continue e insistenti offerte, alcune che definire sconce e dire tutto, ma non avrebbe mai pensato che una tale persona potesse arrivare ad immischiarsi in simili faccende e con loschi personaggi.

Immagino che aspetti con ansia il momento in cui potrai tornare alla locanda, abbi ancora un pò di pazienza e appena tutto sarà stato sistemato sarà mia cura avvisarti e accompagnarti a prendere possesso di nuovo dell'immobile, sono sicuro che anche i ragazzi saranno felicissimi di poterti rivedere e abbracciare.

_________________
Immagine


28/05/2024, 22:12
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 30/11/2020, 18:04
Messaggi: 124
Skara Brae Villa HighLanders.

Lord MTS seduto nel suo studio rifletteva sui giorni appena trascorsi....


Questa lotta ha portato alla salvezza della Città di Trinsic e della casa del piacere di Milady Rosa, come in tutte le battaglie qualcuno cade e qualcuno vince, sicuramente la Gilda HL ne è uscita vincitrice, dimostrando nuovamente l'attaccamento alla Città di Trinsic che da anni li ospita.
....purtroppo la battaglia ha visto venir meno uno dei maggiori esponenti HL, Lord Trez, il quale per gelosia si è esposto unendosi al Vile Rosvaldo, ma la giustizia ha sopraffatto i loschi accordi e ora Trez è rinchiuso nelle fredde galere di Sosaria dove sta scontando la sua lunga pena, il Vile Rosvaldo è stato invece abbattuto definitivamente ed il suo corpo bruciato.

Dulcisi in fundo non rimane altro che prepararsi per un grande festa, l'unione in matrimonio di Lord Oldpelio e Milady Rosa!
E secondariamente, ma non di minor importanta, la mia incoronazione a Re HL.

...Ora e sempre lunga vita agli HighLander e prosperità di lunga vita e unione con la città di Trinsic.

Lord MTS

_________________
Immagine
Guild Master HL


28/05/2024, 22:52
Profilo
Staff
Avatar utente

Iscritto il: 23/06/2017, 22:57
Messaggi: 204
La minaccia di Rosvaldo era stata finalmente sventata. Dopo una lunga ricerca, le guardie di Trinsic lo trovarono a Buccaneer's Den, nascosto nei sotterranei accessibili dal retro della locanda che frequentava abitualmente. Era ferito e indebolito, ancora sofferente dalle ferite riportate nello scontro all'inizio del suo assedio. La sua sconfitta definitiva segnò l'inizio di un nuovo capitolo per Rosa e OldPelio, che finalmente potevano vivere il loro amore senza più timori.

Alla Casa del Piacere, tutti i barili esplosivi vennero disinnescati con la massima cura e precisione. L'edificio, liberato dai mercenari di Rosvaldo, si ergeva ancora, leggermente danneggiato ma strutturalmente solido. La comunità di Trinsic poteva finalmente tirare un sospiro di sollievo mentre la Casa del Piacere si preparava a riaprire le sue porte.

Il futuro del criminale Trez rimaneva incerto. Si era consegnato volontariamente alla caserma delle guardie di Trinsic e ora attendeva il suo giudizio nelle anguste e buie prigioni. Le indagini non lasciavano spazio a interpretazioni o ad un contraddittorio, e si decise quindi di giudicarlo in modo diretto e a porte chiuse.

Il destino fu crudele con il prigioniero. Per sua grande sfortuna, il fascicolo con le carte del processo finì sulla scrivania di una persona con una storia professionale estremamente severa verso i casi come il suo. Si trattava di una giudice donna, nota per la sua intransigenza e il suo impegno come attivista pro-femminista e sostenitrice dell'autodeterminazione delle donne.

La giudice esaminò il caso di Trez con attenzione scrupolosa, analizzando ogni dettaglio delle prove raccolte. La sua reputazione di equità era ben nota, ma altrettanto lo era la sua fermezza nel trattare con criminali che minacciavano la sicurezza della comunità e delle donne in particolare. La combinazione delle sue convinzioni personali e della natura del crimine di Trez rendeva chiaro che il prigioniero non avrebbe trovato clemenza.

La città di Trinsic attendeva con il fiato sospeso, consapevole che la risoluzione del caso di Trez avrebbe avuto ripercussioni significative. La presenza di un criminale così pericoloso tra le loro fila aveva minato la sicurezza e la fiducia della comunità, e tutti speravano che la giustizia facesse il suo corso in modo rapido e deciso.

Quando finalmente giunse il giorno del giudizio, la giudice, con sguardo deciso e impassibile, prese la sua decisione. La sala del tribunale era semivuota, ma l'eco della sua sentenza risuonò come un monito per tutti coloro che avrebbero potuto pensare di sfidare la legge e la sicurezza di Trinsic. Trez rimase immobile, accettando il verdetto con una rassegnazione cupa.

Le parole della giudice furono dirette e taglienti:

Giudice del Tribunale di Trinsic ha scritto:
L'amore non è gelosia o vendetta. Chi ama davvero è capace di rispettare chi rifiuta i suoi sentimenti e trova la felicità con qualcun altro.

Queste affermazioni fecero gelare il sangue ai pochi presenti, preannunciando un giudizio severo e deciso, come a voler dare un segnale inequivocabile sull'argomento.

La giudice, una figura imponente con una storia di fermezza e integrità, scrutava l'aula con occhi penetranti. Il silenzio era palpabile, e l'eco delle sue parole sembrava risuonare tra le mura fredde e imponenti della sala del tribunale. La sua voce, ferma e decisa, aveva un tono che non lasciava spazio a dubbi o contestazioni.

Mentre continuava a parlare, ogni parola pesava come un macigno.

Giudice del Tribunale di Trinsic ha scritto:
Le azioni di Trez non solo hanno tradito la fiducia della comunità di Trinsic, ma hanno anche macchiato l'onore della gilda degli HighLanders. La vendetta e la gelosia non trovano spazio in una società che promuove il rispetto e l'armonia.

Trez, in piedi davanti a lei, sentiva il peso delle sue parole come un fardello insopportabile. Il suo volto, pallido e segnato dalla tensione, rifletteva la consapevolezza della gravità della situazione. Sapeva che non ci sarebbe stata alcuna clemenza da parte della giudice, il cui impegno per la giustizia e la moralità era ben noto.

La giudice proseguì, senza esitazioni rivolgendosi a Trez:

Giudice del Tribunale di Trinsic ha scritto:
Chi si lascia dominare dalla gelosia e dalla vendetta non può pretendere comprensione o perdono. Le vostre azioni hanno messo in pericolo vite innocenti e minato la sicurezza della nostra comunità. Questo tribunale non può permettere che simili atti rimangano impuniti.

La sentenza che seguì fu altrettanto dura e inflessibile, rispecchiando la gravità dei crimini commessi e l'importanza di mantenere l'ordine e la giustizia nella città. La giudice pronunciò con tono fermo e deciso:

Giudice del Tribunale di Trinsic ha scritto:
Per essere stato complice del contrabbandiere Rosvaldo, per aver quindi complottato un attentato alla Casa del Piacere di Trinsic, ai danni di Rosa, e per aver diffamato il nome della prestigiosa gilda degli HighLanders, condanno Trez a scontare una pena di 36 giorni nelle prigioni in isolamento completo. A partire dal decimo giorno di reclusione, potrà essere pagata una cauzione di due milioni e seicento mila monete d'oro da versare in un unico pagamento al Tribunale di Trinsic.

Con la sentenza pronunciata, il destino di Trez fu sigillato. La giudice si alzò, concludendo il processo con un'ultima affermazione che riecheggiò nell'aula:

Giudice del Tribunale di Trinsic ha scritto:
L'amore autentico è un faro di luce nelle tenebre. Che questa sentenza serva da lezione per tutti coloro che permettono alla gelosia e alla vendetta di oscurare il loro cuore.

Con quelle parole, la giustizia trionfò, e la comunità di Trinsic poté iniziare il lungo percorso di guarigione e ricostruzione, con la consapevolezza che il vero amore e il rispetto reciproco avrebbero sempre prevalso sull'odio e la vendetta.


Rosvaldo: Risultati

    Immagine


Ritiro premi

    [GDR OFF]

    Per ritirare i premi è necessario inviare una richiesta tramite messaggio privato direttamente in game attraverso [pm RitiroPremi . E' importante specificare i dettagli in base a ciò che è riportato nel post dei premi di questa discussione.

    Il tempo massimo per le richieste e per il proprio contributo in GDR è previsto per il 5 giugno 2024.

_________________
Immagine


29/05/2024, 11:40
Profilo WWW
Junior

Iscritto il: 30/12/2018, 23:52
Messaggi: 17
Oggi, finalmente, si respira aria di tranquillità nella città di Trinsic. Io, Elrik, da poco arrivato in questa meravigliosa città, ho vissuto un periodo piuttosto movimentato.

Appena arrivato, sono stato contattato dal potente mago Lechuck, il quale mi ha chiesto di aiutarlo a liberare la locanda di Rosa dall'assedio di Rosvaldo il contrabbandiere. Rosvaldo, noto per le sue malefatte, aveva occupato la locanda di Rosa, causando grande preoccupazione tra gli abitanti. Tuttavia, grazie alle mie frecce e alle abilità magiche di Lechuck, accompagnati da Lord Pelio e dagli altri membri della gilda HL, siamo riusciti a sconfiggerlo. Dopo la sua sconfitta, Rosvaldo ha abbandonato la locanda, restituendo pace e serenità a Rosa e alla città di Trinsic.

Questo periodo è stato sinceramente ricco di novità e avventure. Il mio amico arciere Trez, noto per la sua precisione infallibile, ha deciso di consegnarsi alle forze dell'ordine, cercando di redimersi a causa della sua complicità con Rosvaldo. Nel frattempo, circolano voci intriganti riguardanti Rosa. Si dice che sia rimasta nuovamente impressionata dalle eroiche gesta di OldPelio, il leggendario mago le cui azioni sono celebrate in tutta Trinsic. Le voci indiscrete suggeriscono addirittura un imminente matrimonio tra i due, evento che porterebbe grande gioia alla comunità.

Nel frattempo, la gilda HL, di cui sono fiero membro, ha finalmente recuperato una splendida villa a Skara. Questo luogo incantevole sarà probabilmente la cornice delle nostre festose serate estive, dove celebreremo la vittoria contro Rosvaldo e altre imprese gloriose. Non vedo l'ora di condividere momenti di gioia e allegria con i miei compagni di gilda in questo nuovo rifugio.

Infine, una notizia di grande importanza ha scosso la nostra comunità: Lord MTS verrà incoronato Re HL. Questa incoronazione rappresenta un nuovo capitolo per la nostra gilda e per tutta Trinsic. Non posso che esprimere la mia gioia e il mio supporto gridando: lunga vita al Re!

_________________
Immagine


29/05/2024, 20:35
Profilo
Veterano
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2017, 7:32
Messaggi: 664
"I conigli, simpatici animaletti, alcuni da compagnia, ma io li preferisco allo spiedo." Questi eran i pensieri di Trez mentre era in prigione, sempre guardato a vista dal Commodoro. La fame si faceva sentire. Ma il suo pensiero era rivolto alla sentenza di quella giudice : " ingiusto fece me contra me giusto."

_________________
Immagine


29/05/2024, 21:51
Profilo
Newbie

Iscritto il: 25/04/2024, 19:01
Messaggi: 4
Dopo anni ed anni di esilio, in cerca di pace e meditazione per ritrovare se stessa, la vile Venom tornò su Sosaria.
In questi anni abbandonò l'uso delle armi e si dedicò alle arti magiche.
S'imbattè da sola tra Draghi, orde di sporchi e puzzolenti troll, bande di banditi e mercenari.
Trovò la pace, poco fuori Trinsic, in mezzo ad una fitta vegetazione popolata da stormi di uccelli migratori.

Entrò di soppiatto una notte nella vicina città, non scorse più tracce di sangue sui muri.
Pareva pervadere uno strano senso di pace.
Vide la sede HL, una gilda che si ricorda bene. Specialmente per le volte che tirò il collo a qualcuno di loro in passato.
Qualcuno sembra ricordare, non ricordare.. forse si son dimenticati di tutto quel che combinò anni prima, era tutto sommato una guerriera in mezzo ad una mischia di criminali che giocavano a scorrazzare e seminar panico nelle città dell'ordine.
chi mai si ricorderà della sua armatura in Mythrill e la sua golden viking?

Non sa quanto durerà questa amnesia, questa atmosfera di intontimento. pare siano tutti ubriachi e non si ricordino dei terremoti del passato

Approfittò dell'arrivo di Rosvaldo per rendersi attivamente utile alla causa di Trinsic ma notò un tale Trez , un po' su di giri dopo il solito giro di Rum.
"Un vecchio rimbambito che gioca a fare il duro" pensò.
Approfittò della distrazione in città per malleare la mente dello stolto Trez e portarlo alla pazzia

Venne subito arrestato e relegato in prigione.
Iniziò ad andare a trovarlo di nascosto in galera, mistificata da una losca magia che ne nascose l'identità agli occhi più distratti dalla causa di Rosvaldo e dai barili pieni di polvere pirica.

Venom continuò ad avvelenare la mente ed il corpo del vecchio ubriacone, con derrate avvelenate e ipnotiche filastrocche, senza che nessun occhio la potesse scorgere...


29/05/2024, 22:40
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Copyright © 2017 Terre Incantate All Rights reserved. • Privacy Policy
Terre Incantate is an unofficial Ultima Online shard. Some images and content are
copyright Ultima Online © 2012 EA Games - Electronic Arts Inc.
This is an Ultima Online nonprofit project. Ultima Online is developed by Origin.